#5 Begotten

È uno dei film più cercati su questo blog (recensione qui) e sono da qualche tempo convinto che sia inutile o dannoso parlarne troppo. Un’evocazione surrealista (ancora una volta) e irrazionale in una sorta di mito biblico rivisitato in chiave horror. Detta in modo diverso, un horror che sembra derivare dalla produzione teatrale dell’assurdo: privo di dialoghi, dalla trama appena accennata e ricco di lunghi, insostenibili silenzi e misteri.

LEGGI ANCHE:  Body bags (J. Carpenter, T. Hooper, 1992)

Pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

06/07/2018