#1 Il gabinetto del dottor Caligari

Concludo con questo per il suo immenso valore artistico, ovviamente, ma anche per i misteri e le curiosità che da sempre ne accompagnano la visione, a partire dal doppio finale. Girato secondo i canoni dell’espressionismo, il film di Wiene si presenta come un film seminale adatto, oggi, probabilmente solo agli appassionati di cinema “assoluti” o, al limite, agli hacker di pellicole alla ricerca di immagini insolite. Com’è ovvio non esiste parlato a livello di suono, ma solo una lunga ed alienante colonna sonora curata da Giuseppe Becce. Notevole anche per la presenza della figura di un probabile zombi ante-litteram.

In una lista di film spaventosi rimarrà al top della lista per molti anni. Qui la recensione completa

LEGGI ANCHE:  Horror tratti da storie vere: guida pratica

Pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

06/07/2018