Inferno – D. Argento (1980)

New York: la studentessa Rose trova il libro di un architetto-alchimista dal titolo “Le tre madri”, nel quale si narra di tre case costruite per ospitare tre streghe (Mater Suspiriorum a Friburgo che abbiano conosciuto in Suspiria, Mater Lacrimarum a Roma e Mater Tenebrarum, per l’appunto, a New York). La curiosità della ragazza la spingerà […]

Il giorno del venerdì santo (The long good friday, J. Mackenzie, 1980)

Harold Shand è il potentissimo boss della criminalità londinese, le cui attività illecite (tra cui la costruzione della sede dei Giochi Olimpici a London Docklands) vengono seriamente messe in pericolo da una catena di attentati ed omicidi effettuati da ignoti… In breve. Un capolavoro del gangster-thriller ottantiano, condotto dal centralissimo personaggio di Harold Shand, ex […]

Cruising (W. Friedkin, 1980)

La polizia di New York indaga su un misterioso serial killer che sembra colpire ripetutamente l’ambiente omosessuale della città: per farlo, infiltra un agente (interpretato da Al Pacino) che rispecchia la corporatura media della vittima… In breve. Film controverso, brutale e girato senza mezzi termini (la versione italiana è tagliata in alcune sequenze considerate scabrose) […]

Vestito per uccidere (B. De Palma, 1980)

Un killer uccide una donna dentro un ascensore: unica testimone del delitto, una prostituta che si trovava casualmente sul posto… In breve. Ottimo thriller di De Palma ispiratissimo ai lavori di Dario Argento, ma a questi livelli è quasi impossibile capire “chi” si sia ispirato a “cosa”: la trilogia argentiana era già uscita da un […]

Maniac (W. Lusting, 1980)

Frank Zito è un cittadino newyorkese dalle tendenze psicopatiche: avvicina donne di varia estrazione sociale e le uccide brutalmente. Potrà la frequentazione della bella fotografa Anna (Caroline Munro) mutare i suoi comportamenti omicidi? In breve. Dal regista di Maniac cop un thriller molto cupo e vagamente poveristico nell’impianto, con recitazione non eccelsa ed effetti interessanti […]

Venerdì 13 (S. Cunnigham, 1980)

Venerdì 13 giugno 1980: un gruppo di teenager si reca a Camp Crystal Lake, un campeggio che sta per riaprire dopo che, 20 anni prima, era stato commesso un efferato delitto ai danni di una coppia di giovani… Uno dei film slasher più popolari: imprevedibile, cinico e crudele. Non il primo, dato che il modello […]

Incubo sulla città contaminata (Umberto Lenzi, 1980)

“Incubo nella città contaminata” di Umberto Lenzi potrebbe indurre a facili ironie da insopportabili espertoni di horror. Cosa succederebbe se, un bel giorno, nell’aereoporto della vostra città atterrasse un velivolo senza identificarsi? Interverrebbe immediatamente polizia – risponderà il nerd di turno – con tanto di esercito armato fino ai denti. E da quell’aereo, come i […]

Il lenzuolo viola – Bad Timing (N.Roeg, 1980)

Vienna: un composto psichiatra avvia una relazione passionale con l’ambigua e conturbante Milena, che scopre essere sposata e alquanto disinibita. Alex Linden cercherà di portare il rapporto sui binari che preferirebbe, cercando di convincere la donna a sposarlo… In breve. Uno dei più famosi film di Nicholas Roeg, in grado di raccontare un’ossessione erotica con […]

Alien 2 – Sulla Terra (C. Ippolito, 1980)

Sulla Terra piovono strane rocce azzurre, ed una di esse viene raccolta da un gruppo di giovani speleologhi… In breve. Non è il seguito ufficiale di Alien e si guarda bene dall’esserlo, anche se l’ispirazione nasce proprio dal cult di Ridley Scott. Un rip-off senza pretese che finisce per mettere la fantascienza in secondo piano, […]

The fog (J. Carpenter, 1980)

Durante la ricorrenza del centenario della nascita della tranquilla cittadina di Antonio Bay (21 aprile), una misteriosa nebbia avvolge le navi di passaggio e le case dei singoli abitanti. Al suo interna sembrano celarsi dei misteriosi esseri che uccidono utilizzando spade ed uncini… In breve. “The fog”, film in parte sopravvalutato ma discretamente interpretato: un’ […]

Patrick vive ancora (M. Landi, 1980)

Dopo un incidente Patrick finisce in coma, ma il padre vuole scoprire come sono andate le cose sfruttando la telecinesi del figlio, cercando così di avvicinare le persone di cui sospetta. Ma anche nel suo stato vive ancora, ed è ancora un discreto playboy. Se pensate che la trama sia improbabile è solo perchè  lo […]