L’arcano incantatore (P. Avati, 1996)

Un giovane seminarista perseguitato dalla chiesa fa un patto col diavolo per salvarsi: viene così inviato da un misterioso individuo, a suo tempo scomunicato per aver divulgato e studiato vari libri all’indice. L’atmosfera si rende subito sinistra, mentre il protagonista si lascia travolgere dagli eventi… In breve. Gotico all’italiana con lo stile, inconfondibile, di Pupi […]

Dal tramonto all’alba (R. Rodriguez, 1996)

Le vicende di due fratelli appena evasi di prigione e ricercati dalle autorità americane, in cerca della libertà in un rocambolesco viaggio verso il Messico… In due parole. Incredibile connubio tra poliziesco-noir ed horror, con espliciti, insistiti e ripetuti omaggi al cinema di genere anni 70/80; come se non bastasse, è interpretato da un cast […]

Hemoglobin (Bleeders, P. Svatek, 1997)

Per la serie emozioni horror low-cost, Hemoglobin – noto anche come “Bleeders” – narra la storia della famiglia Van Damm, creduta estinta  da tempo ma che sta propagando la stirpe sotto forma di nanetti mutanti ed ermafroditi… In breve. Poco da raccontare su una delle perle horror trash forse più note al grande pubblico. Gli […]

Crash (D. Cronenberg, 1996)

James (Ballard?) e Catherine, dopo un incidente automobilistico dalle conseguenze disastrose, sviluppano una sorta di pulsione sadomaso. In breve. Impossibile da raccontare, stroncato dalla critica quasi all’unisono, poco lineare, morboso come non mai e permeato da un senso di malattia decisamente fuori dal comune. Non esattamente il film da gustare con l’allegra brigata di amici, […]

Tesìs (A. Amenàbar, 1996)

Una studentessa spagnola sta realizzando una tesi sull’estremizzazione della violenza negli audio-visivi: finirà coinvolta in una singolare storia di commercio clandestino di snuff-movie. Tesìs è un film molto interessante dal punto di vista narrativo, in cui la presunta faccenda dei filmati amatoriali che mostrano violenza e morte reale di vittime umane diventa un pretesto per […]

Fuga da Los Angeles (J. Carpenter, 1996)

Los Angeles, 2013. Esattamente 16 anni dopo la fuga da New York di Jena Plinskeen: a Fire Base 7 si deportano prigionieri per crimini morali contro gli Stati Uniti, così come le aquile presenti sulle divise dell’esercito suggeriscono un esplicito richiamo al periodo nazista. Tra i prigionieri vi è anche l’eroe del film precedente, catturato […]