Chi l’ha vista morire? (A. Lado, 1972)

Lo scultore Franco Serpieri riceve a Venezia la figlia Roberta, che abita con la madre ad Amsterdam: dopo la sua scomparsa si ricollega il caso a quello avvenuto anni prima in Francia: un killer in abiti femminili che sembra mirare le bambine coi capelli rossi… In breve. Notevole giallo all’italiana caratterizzato dall’ambientazione cupa ed inquietante […]

Signore, signori, buonanotte (1976, L. Comencini, N. Loy, L. Magni, M. Monicelli, E. Scola)

In breve. Film a regia collettiva uscito nel bel mezzo degli anni ’70 italiani, in grado di rappresentare una delle più feroci ed efficaci satire cinematografiche contro il Potere, la politica corrotta (prima che diventasse una moda populista), la TV ed i media in generale. Grande e poco noto film che meriterebbe una rivaluazione immediata, […]

Hanno cambiato faccia (C. Farina, 1971)

Alberto Valle (Giuliano Disperati) è impiegato in una multinazionale, e viene convocato dal mega direttore galattico (cit.) ing. Giovanni Nosferatu (sic, interpretato da Adolfo Celi) in una villa in montagna: lo scopo dell’incontro è quello di offrirgli un singolare scatto di carriera. Nel suo cammino incontrerà una donna piuttosto libertina (Francesca Modigliani)…