Nuda per Satana (L. Batzella, 1974)

Un medico ed una ragazza, subito dopo un incidente stradale, arrivano in un castello per cercare aiuto: quello che troveranno sarà decisamente surreale. In breve. Un horror-erotico dal registro non banale, con la capacità di impressionare giocando sui contrasti; almeno, nelle intenzioni. Alla prova dei fatti è una sublimazione settantiana del “so bad is so […]

Non si sevizia un paperino (L. Fulci, 1972)

Un giornalista ed una donna indagano su alcuni omicidi di ragazzini avvenuti ad Accendura, paese retrogrado dell’Italia meridionale. In breve: nonostante il titolo inquietante, si tratta di un film che fa molta attenzione a ciò che vuole trasmettere. Certo non manca il macabro, è un orrore “sporco” e che fa sentire tali, ma il messaggio […]

Silent Night, Deadly Night – Natale di sangue (Charles E. Sellier Jr., 1984)

Il giovanissimo Billy Chapman, dopo aver parlato con il nonno (o aver immaginato di averlo fatto), diventa ossessionato dal lato punitivo di Babbo Natale; poco dopo, rimane traumatizzato da un killer vestito da Santa Claus, che uccide entrambi i genitori davanti ai suoi occhi. Cresce così in un orfanotrofio… In breve. Un classico dell’horror natalizio, […]

The neon demon (Nicolas Winding Refn, 2016)

Jesse è un’aspirante modella, appena arrivata in città e che entra a contatto con il mondo della moda mediante un gruppo di donne ossessionate dalla propria bellezza… In breve. Qualsiasi sintesi rischia di risultare riduttiva: vengono richiamati simbolismi poco scontati (e spesso poco comprensibili) attraverso una trama piuttosto semplice, al limite del banale. Meraviglioso visivamente, […]

Un Natale rosso sangue (B. Clark, 1973)

Un uomo senza volto sale nell’attico di un convitto femminile mentre le inquiline festeggiano il Natale; iniziano ad arrivare telefonate minacciose… In breve. Un buon thriller, molto originale ed atipico per l’epoca e che sembra quasi riduttivo definire proto-slasher: molti degli “ingredienti” tipici di altri film di successo sembrerebbero nascere qui, ma c’è tanto di […]

Nero criminale (P. Walker,1974)

Edmund e Dorothy Yates sono una coppia condannata a 15 anni di manicomio: trascorso questo periodo, rientrano a casa ed apparentemente riprendono una vita normale. La figlia e la figliastra, rispettivamente, rientreranno presto a contatto con loro… In breve. Un cupo thriller settantiano in crescendo, che vira verso l’exploitation fino ad una conclusione grottesca e […]

Nymph()maniac, Vol. I / II (L. V. Trier, 2013)

Il pensionato Seligman trova Joe, sanguinante e semisvenuta, in un vicolo vicino casa propria: poichè la donna rifiuta qualsiasi soccorso, accetta di andare a casa dell’uomo e di raccontargli come sia finita lì… In breve. Interminabile excursus sull’erotismo e le sue ossessioni, raccontato dal punto di vista di una ninfomane: c’è spazio per considerazioni varie […]

Non aprite quella porta – Parte 2 (T. Hooper, 1986)

Sono passati molti anni dagli eventi del primo film, ma la famiglia di Leatherface sembra essere ancora in circolazione: ad affrontarli saranno la DJ di una radio locale ed uno sceriffo in cerca di vendette personali. In breve. Piaccia o meno è il seguito (ufficiale) di Non aprite quella porta: in breve, poco o nulla […]

La notte dei diavoli (G. Ferroni, 1972)

In giro per la Jugoslavia per lavoro, Nicola è costretto a fermarsi da un guasto alla macchina presso un’inquietante famiglia contadina… In breve. Perla di genere horror del regista de Il mulino delle donne di pietra, passata sottogamba fino ai giorni nostri, che meriterebbe una visione soprattutto da parte degli stretti appassionati. Anche chi guarda […]

Nightmare 5 – Il mito (S. Hopkins, 1985)

Alice Johnson è una studentessa tormentata da incubi ricorrenti, oltre che da un mondo che sembra non saperla ascoltare; le uniche figure amiche sembrano essere quella del padre e del fidanzato Dan. Nel frattempo si preparano i presupposti per la rinascita di Freddy Krueger… In breve. Quinto episodio di una saga horror longeva, incentrato stavolta […]

Nightmare 6 – La fine (R. Talalay, 1991)

John soffre di amnesia, ed è terrorizzato dalle grandi altezze; senza sapere come ci sia arrivato, si ritrova chiuso in un riformatorio. Il burattinaio degli incubi verrà presto a fare visita sia a lui che ad altri due ragazzi problematici, che cercaranno di farsi aiutare da una psicologa… In breve. Sesto episodio della saga inaugurata […]