Le streghe di Salem (Rob Zombie, 2013)

Una DJ della cittadina di Salem riceve il disco de “I signori“, inquietante vinile che presto la porterà al delirio… In breve. Dichiaratemente ispirato all’horror settantiano sovrannaturale, “The lords of Salem” è un film riuscito solo in parte: riesce a tenere viva l’attenzione dello spettatore (specialmente nelle deliranti scene allucinatorio-oniriche), ma possiede una trama davvero […]

Smiley (M.J. Gallagher, 2012)

Una timida matricola si affaccia sul mondo del campus entrando in contatto, almeno apparentemente, con un inquietante serial killer: Smiley sembra operare attraverso una videochat anonima attraverso la triplice ripetizione di una sorta di parola d’ordine (“l’ho fatto per divertimento“). In breve. Horror low-budget incentrato sulla figura di un killer che vive all’interno di internet: […]

Suicide Club (S. Sono, 2002)

Tokio sembra essere in preda ad un’epidemia di suicidi: prima 54 adolescenti si gettano sotto un treno, poi un’infermiera si lancia nel vuoto e degli studenti emulano il gesto dal balcone della scuola. Un poliziotto indaga sulla questione scoprendo verità inquietanti… In breve. Diffidate da qualsiasi recensione o parere troppo entusiastico, perchè il film non […]

Supervixens (R. Meyer, 1975)

Clint è il prototipo di “bravo ragazzo” onesto e lavoratore, fidanzato con la splendida SuperAngelica: una formosa ragazza tanto focosa quanto ferocemente possessiva. Un litigio particolarmente pesante tra i due darà inizio ad una pazzesca avventura erotica del protagonista… In due parole. “The sum total of all my films“, la summa erotica dell’arte meyeriana, priva […]

I spit on your grave (M. Zarchi, 1978)

Una giornalista (Camille Keaton, pronipote di Buster) abbandona il caos di New York al fine di chiudersi in una baita semi-isolata per scrivere un romanzo: il suo arrivo eccita gli animi di alcuni bigotti uomini del paese, che inizieranno ad infastidirla per poi violentarla crudelmente. Ma la reazione della donna non si farà attendere… In […]

Still life (J. Knautz, 2005)

La storia di un automobilista insonne ed in riserva di carburante che incrocia una singolare cittadina… In breve. Singolare cortometraggio vagamente surrealista, con finale a sorpresa decisamente sopra le righe. Un lavoro che sarà difficile dimenticare e che dovrebbe piacere anche ai meno affezionati alla sezione cinema horror e thriller. Dal regista di “The Shrine” […]

[Masters of horror 1.11] Strada per la morte (Pick Me Up, L. Cohen, 2006)

Un autobus è costretto a fermarsi lungo una desolata strada di montagna a causa di un guasto; i passeggeri si dividono tra chi si allontana a piedi, chi accetta un passaggio da un camionista e chi rimane fermo in attesa di aiuto. Nel frattempo un singolare ragazzo dal’aria di cow-boy si avvicina … Vai di […]

Snuff 102 (M. Peralta, 2007)

Ne hanno parlato malissimo, è stato stroncato dai siti generalisti di cinema e non è stato neanche doppiato in italiano: ce n’è abbastanza, insomma, perchè me ne possa interessare in questo blog. Produzione argentina piuttosto infame in Italia, narra in stile shockumentary di un malatissimo serial killer che riprende le proprie vittime, e ne esce […]

Saw – L’enigmista (J. Wan, 2004)

Lawrence e Adam, rispettivamente chirurgo e fotografo, si ritrovano imprigionati dentro un bagno senza conoscerne il motivo. “L’enigmista“, un sadico serial killer, ha preparato una micidiale trappola dalla quale i due dovranno provare ad uscire… In breve. Gran film: tensione, gore, ottima regia e recitazione ne compongono l’andamento. Dentro c’è davvero tutto: suggestioni iniziali alla […]

Suspiria (D. Argento, 1977)

Suspiria è un film di Dario Argento del 1977, il primo a segnare una svolta stilistica quasi clamorosa nella sua carriera: il regista, infatti, si distacca nettamente dalle tematiche del puro giallo-thriller dei primi film, per avvicinarsi al mondo dell’occulto e dell’orrore in modo piuttosto tradizionale, con vari elementi di spicco. In breve: visivamente perfetto, […]