Ultimo mondo cannibale (R. Deodato, 1977)

Un gruppo di persone si reca nella giungla di Mindanao per una ricerca petrolifera: l’accampamento è di fatto deserto, e tutte le persone che erano lì sono state uccise dai Manabu… In breve. Un cannibal italiano classico ed iper-violento: visione destinata ai patiti del genere ed ai cinefili più incalliti. Serve una buona dose di […]

Unfacebook (S. Simone, 2011)

La vita di provincia nella cittadina pugliese di Manfredonia si consuma tra cellulari, social network e droghe: il prete del paese ascolta periodicamente le confessioni dei suoi parrocchiani e si convince di doverli purificare dal peccato. Nel frattempo iniziano una serie di morti orribili (apparenti suicidi, almeno all’inizio), assieme ad alcune misteriosi casi di follia […]

L’uomo che uccise il suo cadavere (Jack Pollexfen, 1956)

Charles Benton è stato condannato a morte, ma sostiene di essere stato incastrato: ha lasciato tutti i suoi averi all’amata, e c’è gente in giro pronta ad impadronirsene. La storia prenderà un risvolto inquietante… Film dell’orrore parecchio in anticipo sui tempi: contiene almeno due futuri stereotipi del cinema di genere, che immerge l’horror classico in […]

L’ultima casa a sinistra (W. Craven, 1972)

Due ragazze si recano in città per vedere un concerto de “I sanguinari“: la loro ingenuità le porterà tra le braccia di un gruppo di balordi, che finiranno per violentarle, umiliarle ed ucciderle. Poco dopo i cattivi capiteranno casualmente nelle grinfie dei genitori di una delle due vittime… In breve. Film crudele ma acerbo, ovviamente […]

L’urlo di Chen terrorizza anche l’Occidente (B. Lee, 1972)

Stra-cult che vede l’esordio alla regia di Bruce Lee, il quale non perde occasione per sceneggiare la propria filosofia di vita ed esporla al pubblico: l’attore ha firmato inoltre anche il soggetto del film. “Non mi piacciono le rovine, mi ricordano la guerra” In breve: uno dei migliori film di arti marziali vecchia-scuola. L’irresistibile mimica […]

L’ultimo treno della notte (A. Lado, 1975)

Vigilia di Natale: due balordi si imbattono casualmente in una signora e due ragazze a bordo di un treno notturno. Sarà l’inizio di un incubo ad occhi aperti… In breve. Uno dei fondamentali del genere rape’n revenge, diretto ed interpretato magistralmente. Un cult che ha fatto scuola: controverso, insostenibile ed imprevedibile fino all’ultimo, quanto amaro […]

Ubaldo Terzani Horror Show (G. Albanesi, 2010)

Un giovane regista horror cerca di farsi produrre il suo splatter, ma il suo produttore – piuttosto infastidito dall’idea “non televisionabile” – pensa bene di mandarlo da un novello Stephen King nostrano, tale Ubaldo Terzani: uno che sa fare horror come si deve, nonchè intrigante personaggio che vive a Torino e si presenta, di fatto, […]

Ultracorpo (M. Pastrello, 2010)

Umberto lavora come idraulico, è il classico “uomo medio” insicuro e al tempo stesso affetto da machismo, il quale soddisfa la propria sessualità barcamenandosi, con pochi soldi, tra prostitute e pornografia. Per pura necessitù un giorno finisce a casa di un ragazzo all’interno di un quartiere popolare: questi è omosessuale dichiarato, e la situazione provocherà […]