Vai al contenuto

The score: trama, cast, significato, produzione, sinossi

“The Score” è un thriller ricco di suspense, intrighi e tradimenti che tiene gli spettatori incollati allo schermo fino alla fine. Si tratta di un film del 2001 diretto da Frank Oz, che vanta un cast di attori di alto livello, tra cui Robert De Niro, Edward Norton, Angela Bassett, Marlon Brando, e altri.

Cast

  • Robert De Niro interpreta il protagonista Nick Wells, un esperto criminale specializzato in furti d’arte.
  • Edward Norton interpreta Jack Teller, un giovane e ambizioso criminale che coinvolge Nick in un ultimo colpo.
  • Angela Bassett interpreta Diane, la fidanzata di Nick.
  • Marlon Brando interpreta Max, un misterioso finanziatore del colpo.

Storia

Il film racconta del personaggio di Nick Wells, un ladro esperto che sta cercando di ritirarsi dal mondo del crimine per condurre una vita onesta e tranquilla. Tuttavia, viene coinvolto in un ultimo colpo da Jack Teller, un criminale giovane e ambizioso che gli propone di rubare una preziosa reliquia dalla casa di un ricco collezionista. Nick accetta a malincuore, ma mentre pianificano il furto, emergono segreti e intrighi che mettono in pericolo il loro piano e la loro vita.

Regia

Il film è stato diretto da Frank Oz, noto per il suo lavoro in diverse commedie e film di genere. In “The Score,” Oz ha affrontato un genere diverso, concentrandosi sulla suspense e sull’azione.

Produzione

Il film è stato prodotto da Gary Foster e Lee Rich. La produzione ha affrontato alcune sfide, tra cui la difficoltà di lavorare con attori di calibro come De Niro e Brando.

Stile

“The Score” è noto per il suo stile realistico e la sua atmosfera intensa. La regia di Frank Oz si concentra sulla costruzione della suspense e sulle dinamiche tra i personaggi. La fotografia offre uno sguardo suggestivo su Montréal, dove è ambientata gran parte del film.

Ti potrebbe interessare:  "Black Christmas" spoglia il Natale della sua sacrale ipocrisia

Sinossi

Il film segue Nick Wells, un esperto ladro d’arte che cerca di ritirarsi dal mondo del crimine. Tuttavia, viene coinvolto in un colpo finale da Jack Teller, che lo spinge a rubare una preziosa reliquia. Mentre pianificano il furto, emergono tensioni e intrighi, mettendo a rischio il successo dell’operazione e la vita stessa di Nick.

Curiosità

  • Marlon Brando era notoriamente difficile da gestire sul set e spesso dimenticava le sue linee, il che ha reso la produzione piuttosto complessa.
  • Edward Norton ha ricevuto elogi per la sua interpretazione di Jack Teller, un personaggio complesso e ambiguo.

Spiegazione finale

(avviso spoiler)

Alla fine del film, dopo una serie di colpi di scena e tensioni, Nick riesce a rubare la reliquia ma viene catturato da Jack. Tuttavia, Nick aveva pianificato di tradire Jack tutto il tempo. Quando Jack apre la valigetta contenente la reliquia, scopre che è vuota. Nick aveva nascosto la vera reliquia da qualche parte prima del furto.

Mentre Nick è in custodia, Max, il misterioso finanziatore, fa il suo ingresso. Rivela di aver lavorato con Nick per proteggere la reliquia originale dalla quale aveva fatto una copia perfetta. Max offre a Jack una scelta: andare in prigione per il furto o lasciare la città senza la reliquia. Jack, desideroso di evitare l’arresto, sceglie la seconda opzione.

La scena finale mostra Nick che cammina via dalla situazione senza la reliquia, ma con la sicurezza che la vera opera d’arte è al sicuro. Il film si conclude con Nick che si avvia verso un futuro incerto ma con la possibilità di iniziare una vita onesta.

Il nostro voto
Cosa ne pensi?
[Voti: 0 Media: 0]
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.