Non si sevizia un paperino (1972)

L’immaginario del film “Non si sevizia un paperino” si basa in buona parte sullo splendido e struggente pezzo di Ornella Vanoni “Quei giorni insieme a te“(tratto dal suo omonimo album), venne utilizzato da Fulci per creare un terrificante chiaroscuro tra il testo (che parla di un amore non corrisposto) e le immagini violente (il pestaggio della “Maciara”, emarginata e considerata una strega dai popolani). Leggi la recensione del film

LEGGI ANCHE:  Inglorious Basterds (Q. Tarantino, 2009)

Pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

02/06/2018