Guida pratica ai reboot


Reboot:

Etimologia: Il termine “reboot” deriva dalla combinazione delle parole inglesi “re” (nuovamente) e “boot” (avviare), utilizzate nel contesto dei computer per indicare il riavvio del sistema operativo. La sua origine è quindi legata al mondo dell’informatica e del software, dove viene impiegato per indicare l’azione di riavviare un sistema in modo che esso inizi da zero, generalmente per risolvere problemi o per aggiornare il sistema stesso.

Definizione: In un contesto più ampio, il termine “reboot” è stato adottato anche in altri campi, come il cinema e la televisione, per indicare una nuova interpretazione o una rivisitazione di una storia o di un franchise già esistente. In questo caso, il “reboot” non è solo un semplice sequel o una continuazione della trama precedente, ma una sorta di reset della narrativa, con l’intento di aggiornare, rinnovare o reinterpretare l’universo narrativo e i suoi personaggi da zero.

Contesto cinematografico: Nel contesto dei film, un “reboot” si verifica quando una serie cinematografica viene ripartita da capo, ignorando gli eventi dei film precedenti e offrendo una nuova versione della storia o dei personaggi. Questo può essere fatto per vari motivi, tra cui aggiornare un franchise per il pubblico contemporaneo, reintrodurre una serie con una nuova visione creativa o correggere eventuali problemi narrativi o di continuità dei film precedenti.

Differenza tra reboot e remake: Mentre il “reboot” implica una reinvenzione completa di una serie o di un franchise, ignorando spesso gli eventi dei film precedenti e reinterpretando la storia da zero, il “remake” si riferisce a una nuova versione di un film esistente che riprende la stessa trama o la stessa storia dei film precedenti, ma con aggiornamenti o modifiche nel cast, nella tecnologia o nella presentazione visiva. In sostanza, un “remake” è una nuova interpretazione di un film già esistente, mentre un “reboot” è una riscrittura completa del concetto originale.

Esempi:

  • Reboot: Il franchise di Spider-Man ha subito più reboot nel corso degli anni, con diverse interpretazioni del personaggio principale e della sua storia. Ad esempio, la serie di film “The Amazing Spider-Man” del 2012 è stata un reboot della serie cinematografica precedente, offrendo una nuova visione del personaggio di Peter Parker e della sua storia.
  • Remake: Un esempio di remake è il film “A Star is Born” del 2018, che è una nuova versione di un film del 1937 con lo stesso titolo. Pur mantenendo la stessa trama di base, il film del 2018 presenta aggiornamenti nel cast, nella colonna sonora e nella presentazione visiva, offrendo una nuova interpretazione della storia originale.

Mentre un remake riprende una storia esistente con modifiche, un reboot reinventa completamente una serie o un franchise, offrendo una nuova interpretazione della storia o dei personaggi.

Lista di reboot

Ecco un elenco di alcuni reboot cinematografici e televisivi notevoli:

Cinema:

  1. “Batman Begins” (2005) – Un reboot della serie di film su Batman, diretto da Christopher Nolan.
  2. “Casino Royale” (2006) – Un reboot della serie di film di James Bond, con Daniel Craig nel ruolo dell’agente segreto.
  3. “The Amazing Spider-Man” (2012) – Un reboot della serie di film su Spider-Man, diretto da Marc Webb e interpretato da Andrew Garfield.
  4. “Star Trek” (2009) – Un reboot della serie di film e della franchise di Star Trek, diretto da J.J. Abrams.
  5. “Man of Steel” (2013) – Un reboot della serie di film su Superman, diretto da Zack Snyder e con Henry Cavill nel ruolo del supereroe.
  6. “Mad Max: Fury Road” (2015) – Non propriamente un reboot, ma una sorta di riavvio della serie di film di Mad Max, diretto da George Miller e interpretato da Tom Hardy.

Televisione:

  1. “Battlestar Galactica” (2004) – Un reboot della serie televisiva degli anni ’70, creata da Ronald D. Moore.
  2. “Doctor Who” (2005) – Una serie televisiva che può essere considerata un reboot della serie classica degli anni ’60 e ’70, con Christopher Eccleston come il Nono Dottore.
  3. “Hawaii Five-0” (2010) – Un reboot della serie televisiva degli anni ’60 e ’70, creata da Leonard Freeman.
  4. “90210” (2008) – Un reboot della serie televisiva “Beverly Hills, 90210”, con un nuovo cast e nuove storie ambientate nella stessa località.
  5. “Dynasty” (2017) – Un reboot della celebre serie televisiva degli anni ’80, con un nuovo cast e nuove trame, creata da Josh Schwartz, Stephanie Savage, e Sallie Patrick.

Questi sono solo alcuni esempi di reboot significativi nel mondo del cinema e della televisione. Ci sono molti altri esempi di serie e franchise che hanno subito reboot per rinfrescare la loro narrazione e adattarla ai tempi moderni.

Il nostro voto
Cosa ne pensi?
[Voti: 1 Media: 1]

Lipercubo.it is licensed under Attribution-ShareAlike 4.0 International - Le immagini presenti nel sito sono presentate a solo scopo illustrativo e di ricerca, citando sempre la fonte ove / quando possibile - Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso


Il nostro network: Lipercubo.it - Pagare cose online - Trovare l'host .