Vai al contenuto

Un uomo si innamora di una sex worker nello stile di una commedia di Terenzio

Sono umano, immerso completamente nell’essenza umana, senza barriere né distinzioni.

Personaggio 1: (entusiasta) Oh ragazzi, che serata movimentata! Ma chi avrebbe mai pensato di vedere te, Marco, innamorato persino di un’insegna luminosa?

Marco: (sorride imbarazzato) Eh, già… È stata una serata… interessante.

Personaggio 2: Dai su, raccontaci tutto nei dettagli! Com’è nata questa storia d’amore improvvisa?

Marco: (titubante) Beh, insomma… vedevo… quella… ragazza… sul marciapiede, e…

Personaggio 3: (interrompendo) Ah, quindi era una ragazza che ti ha rubato il cuore? Dobbiamo preparare l’invito per il matrimonio!

Marco: (ridendo nervosamente) No, no, niente di tutto ciò… Era una… professionista.

Personaggio 1: (sorpreso) Una professionista? Oh, Marco, non mi dire che hai perso la testa per una escort!

Marco: (abbassando lo sguardo) Sì, ma… non è solo quello… Dopo averla vista, ho capito che… che c’era qualcosa di diverso.

Personaggio 2: (curioso) E allora, che cosa hai fatto?

Marco: (arrossendo) Ho fatto un po’ di casino, devo ammetterlo… Ho girato l’angolo un paio di volte… non sapevo cosa fare…

Personaggio 3: (ridendo) E adesso sei qui a confessare tutto a noi! Marco, sei un caso disperato!

Marco: (sorridendo) Lo so, lo so… Ma alla fine… alla fine ho deciso di seguirla.

Personaggio 1: (battendo le mani) Bravo, Marco! Che coraggio! E come è andata a finire?

Marco: (sorridendo soddisfatto) Beh, diciamo che… è andata tutto sommato bene. Abbiamo riso, scherzato… e alla fine… alla fine ho anche fatto una buona azione comprando una scopa!

Personaggio 2: (sghignazzando) Ah, quindi hai scelto l’opzione più economica! Bravo, Marco, hai le tue priorità ben chiare!

Marco: (alzando le spalle) Bisogna adattarsi alle circostanze, no?

Personaggio 3: (sorridendo) Comunque, Marco, siamo tutti felici che tu abbia trovato un po’ di divertimento. E ricorda, se c’è un contratto… beh, non c’è bisogno di giustificarsi!

Ti potrebbe interessare:  Che vuol dire parossismo spiegato a mio cugino che non lo sa

Marco: (sollevato) Grazie ragazzi, davvero. Sapere di avere il vostro supporto… mi fa sentire meglio.

Soggetto originale: un uomo viene accompagnato a casa da amici, passando vede escort, fanno le battutine, amico sbaglia strada, rifà il giro, così lui la rivede e si innamora, non dice. nulla, se lo tiene dentro, torna a casa fa finta di voler andare a casa, poi torna per strada, gli amici andati via, gira l’angolo, cerca la escort e si vergogna a chiedere, si blocca, potrebbe vedermi qualcuno rientrare con questa a casa e magari è l’amministratore di condominio che devo ancora pagare, mi vergogno a chiedere e mi vergogno a dire che ho i soldi per lei e non per la quota mensile, mi viene da ridere, rido delle mie paranoie, poi la saluto, lei sorride, le chiedo quanto costa, lei dice 90 per te stasera che è sabato, dico che voglio scopare, lei dice vai a comprare una scopa, c’è un negozio di casalinghi chiuso per cui tecnicamente ha ragione lei, ridiamo, andiamo ho i soldi con me, lei accetta, è piu giovane di me ma non troppo, me la porto a casa, giriamo l’angolo, ho la sensazione che qualche macchina ci abbia suonato o abbia ironizzato col finestrino abbassato, sai lunedì sto in ufficio e sì ci sono i colleghi che mi aspettano per farmi notare che vado a divertirmi, in fondo mio diritto, chi siete voi per giudicare, se c’è un contratto e lei accetta non vedo perchè debba giustificarmi

Il nostro voto
Cosa ne pensi?
[Voti: 0 Media: 0]
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.