Owl Stretching Time Ep. 1.4 (Monty Python, 1969)

Il quarto episodio della prima serie del Flying Circus va in onda il 26 ottobre 1969, registrato nel mese di settembre dello stesso anno; esso si caratterizza per l’apparizione del colonnello interpretato da Graham Chapman, personaggio caratteristico della serie, il quale si scandalizza per i contenuti della stessa e chiede, nello specifico, di non utilizzare lo slogan “Vita da cani” poichè di proprietà dell’esercito. Avrà da ridire anche quando il testo del copione sarà cambiato in “Vita da uomini”, ovviamente, non riuscendo a capacitarsi del perchè nella puntata non si parli di … denti.

L’episodio si apre da Eric Idle che canta sui versi della poesia “And did those feet in ancient time” di William Blake, mentre una splendida fanciulla (Katya Wyeth, attrice che si vedrà in un episodio ulteriore, oltre che in numerosi film horror) gli si avvicina e lo bacia appassionatamente; il brano sarà riproposto in vari momenti della puntata. Art Gallery gioca sulla passione per l’arte che accomuna il gruppo, e viene qui riproposta in veste parodistica: due mamme accompagnano i figli ad una mostra d’arte, faticando a tenerli a bada mentre spruzzano ketchup sui quadri, o cercando di sputare a distanza sulle opere di Van Gogh. Non si vede nulla di tutto questo, ovviamente, ma lo sketch è intervallato da sonori schiaffoni alla prole, fuori campo; l’idea è quella di rendere sullo schermo il “gusto” per l’arte come se fosse un bisogno fisico (fame). L’episodio infatti si conclude con le due pepperpot (termine che definisce donne di media classe sociale che aspirano ad andare in TV, e con tendenze consumistiche) che divorano un quadro e, poco dopo, un critico d’arte (Art Critic) che fa lo stesso sulla propria scrivania.

Undressing in Public è uno slapstick in cui Terry Jones interpreta un personaggio che si reca in spiaggia e non riesce a trovare modo di cambiarsi d’abito: sbeffeggiato e ridicolizzato dalle circostanze più improbabili, inizia a cercare e finisce sul palcoscenico di un teatro, dove è costretto ad improvvisare uno spogliarello davanti al pubblico in sala. Self Defence Against Fresh Fruit è una satira paradossale che rappresenta un sergente esaltato (John Cleese) che cerca di addestrare un gruppo di soldati all’autodifesa … contro la frutta fresca. Nel mostrare come difendersi, arriverà ad utilizzare una pistola, un peso di 16 tonnellate (anch’esso elemento tipico dello slapstick e dei cartoni animati, peraltro) e a liberare una tigre. Secret Service Dentists infine è forse il miglior pezzo dell’episodio: un signore si reca in libreria per scoprire un ardito complotto ordito da numerosi personaggi, che si presenteranno al suo interno un po’ per volta, incluso un chirurgo armato di bazooka. Lo stile è quello delle spy-story classiche, con l’esasperazione di numerosi colpi di scena consecutivi.

Anche qui abbiamo uno dei migliori episodi della serie, a livello di ritmo e sintesi.

Le 45 puntate del Flying Circus sono disponibili, in inglese sottotitolato in italiano, all’interno di un bel cofanetto in 7 DVD, che trovate facilmente su Amazon: Monty Python’s – Flying circus (complete series).

Titolo
Date
Name
[Monty Python Flying Circus] Owl Stretching Time 1.4
Rating
51star1star1star1star1star