Vai al contenuto

Che cos’è anplagghed?

“Anplagghed” è un termine che deriva da una serie comica italiana chiamata “Anplagghed” prodotta da Aldo, Giovanni e Giacomo. La serie comprende sketch comici e situazioni assurde interpretate dai tre comici.

Il titolo dello spettacolo è un’interpretazione giocosa e distorta della pronuncia del termine inglese “unplugged”, che in italiano significa “scollegato”. Ha debuttato il 3 febbraio 2006 a Fabriano, in provincia di Ancona. I tre comici, autori e protagonisti dei loro sketch, dipingono un quadro surreale della vita quotidiana in una metropoli. I personaggi interpretati variano da anziane rapinate a improbabili spacciatori, da teppisti imbranati a vicini di casa litigiosi.

Lo spettacolo ha fatto tappa in diverse città italiane nel 2006, tra cui Ancona, Torino, Genova, Napoli, Verona, Bologna, Firenze, Milano, Latina, Palermo e Roma. La regia è stata affidata a Arturo Brachetti, mentre Valerio Bariletti, Cesare Alberto Gallarini e la Gialappa’s Band hanno contribuito alla creazione dei testi. Le scenografie comprendono sia elementi fissi sia filmati proiettati, caratterizzati da uno stile fumettistico, creati da Rinaldo Rinaldi. Le musiche originali, che spaziano attraverso vari generi come il rock, la tarantella, lo ska e le grandi orchestre hollywoodiane, sono state composte da Gino Marcelli ed eseguite da Antonio Fusco alla batteria.

Ti potrebbe interessare:  Asteroid city di Wes Anderson è una commedia retrofuturista

Che vuol dire anplagghed in italiano?

“Unplugged” è un termine inglese che si riferisce alla musica eseguita senza l’uso di strumenti elettrici amplificati. La parola “anplagghed” è una distorsione voluta o, se preferite, un gioco di parole o un adattamento divertente di “unplugged” da parte di Aldo, Giovanni e Giacomo per creare un effetto comico o per indicare una situazione comica, ma non ha un significato diretto in italiano o in inglese.

Come si scrive anplagghed?

Il modo corretto per scrivere anplagghed è unplugged, che in inglese letteralmente significa “scollegato”. Tuttavia, nel contesto della musica, il termine “unplugged” è diventato noto per riferirsi a performance musicali eseguite senza l’uso di strumenti elettrici amplificati. Le esibizioni unplugged solitamente coinvolgono strumenti acustici come chitarre acustiche, pianoforti, percussioni non elettrificate e sono spesso registrate in ambienti più intimi e senza l’ausilio di amplificatori o effetti elettronici. Questo tipo di performance tende a produrre un suono più naturale e meno elaborato rispetto alle esibizioni con strumenti amplificati.

Il nostro voto
Cosa ne pensi?
[Voti: 0 Media: 0]
Tag:
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.