Il giorno degli zombi (G. Romero, 1985)

Sèguito – soltanto ideale, visto che possiede attori diversi – di Zombi del 1979, uscito 6 anni dopo per mano magistrale dell’americano George Romero, ricomincia da dove ci eravamo lasciati a fine anni 70: delle persone a bordo di un elicottero alla ricerca di umani non ancora contagiati. In breve. Un Romero poco noto al […]

La fortezza – The keep (M. Mann, 1983)

1941: un gruppo di nazisti viene inviato a sorvegliare una misteriosa fortezza, in una sperduta località rumena; alle prese con una forza crudele e sinistra, dovranno ingaggiare un professore ebreo per affrontarla. In breve. L’unico horror puro di Mann, abbastanza difficile da reperire e orrendamente mutilato rispetto alla director’s cut (che durava circa 3 ore […]

Cose preziose (Fraser Heston, 1993)

Un negozio di antiquariato apre nella piccola cittadina di Castle Rock, nel Maine: l’antiquario è un uomo affabile ed elegante in grado di procurare alle persone ciò che hanno sempre voluto. Ma quale sarà il prezzo da pagare? In breve. Un horror televisivo dalla forma semplice e scorrevole, che possiede come unico difetto una lunghezza […]

Creepshow (G. Romero, 1982)

Un ragazzino viene rimproverato dal padre per via di un fumetto dell’orrore; le storie a episodi sono quelle lì contenute … In breve. Squisita perla di teenage horror anni ’80 puro e semplice, semplice quanto innovativo nella sua forma: in tutto 5 episodi più uno “di contorno”, dalla qualità buona, ricci di humour nero e […]

Oltre il guado (Across the river, L. Bianchini, 2013)

Un etologo sta seguendo alcune tracce nelle foreste sperdute tra Fruili e Slovenia, monitorando gli animali che attraversano la zona. Una telecamera montata sul corpo di una volpe gli mostra una località sconosciuta, apparentemente abbandonato, giusto oltre il fiume… In breve. Notevole horror recente italiano che non ha nulla da invidiare alle produzioni più blasonate. […]

The Den (Zachary Donohue, 2013)

Elizabeth è una studentessa universitaria incaricata di studiare un campione di persone che interagiscono con una chat-roulette, ovvero una videochat ad interlocutori casuali (The Den potrebbe tradursi come “il covo”); dopo aver incontrato persone di ogni genere, assiste ad un omicidio in diretta. In breve. Un serial killer che si annida nel dark web: è […]

Silent Night, Deadly Night – Natale di sangue (Charles E. Sellier Jr., 1984)

Il giovanissimo Billy Chapman, dopo aver parlato con il nonno (o aver immaginato di averlo fatto), diventa ossessionato dal lato punitivo di Babbo Natale; poco dopo, rimane traumatizzato da un killer vestito da Santa Claus, che uccide entrambi i genitori davanti ai suoi occhi. Cresce così in un orfanotrofio… In breve. Un classico dell’horror natalizio, […]

Carnival of souls (Herk Harvey, 1962)

L’organista Mary Henry è miracolosamente sopravvissuta ad un incidente stradale; poco dopo decide di lasciare la città per cambiare lavoro… In breve. Archetipo di horror tra il sovrannaturale e l’onirico, giocato esclusivamente su suggestioni e sottintesi; un lynchiano ante-litteram che molto ha influenzato il genere in seguito. Non per tutti i palati ma notevolissimo, soprattutto […]

Oscar Insanguinato – Theatre of Blood (Douglas Hickox, 1973)

Lionheart, attore delle principali opere di Shakespeare, decide di prendersi una feroce vendetta nei confronti della critica che l’ha stroncato… In breve. Cult del terrore anni ’70, con un Vincent Price particolarmente ispirato. Un classico del genere condito della giusta dose di ironia: da non perdere. Considerato da molti un eccellente esempio di equilibrio tra […]

Deathwatch – La trincea del male (Michael J. Bassett, 2002)

Prima guerra mondiale: un gruppo di soldati inglesi attraversa un banco di nebbia e si ritrova all’interno delle linee nemiche tedesche. Occupando il posto si renderanno conto di non essere soli… In breve. Ibrido tra film di guerra e horror abbastanza originale nei presupposti, quanto ordinario e quasi prevedibile nello svolgimento. Girato in sei settimane […]

The last house on dead end street (1972, R. Watkins)

Appena scarcerato per spaccio di droga, il regista in crisi Terry Hawkins decide di vendicarsi della società realizzando dei film snuff (filmati in cui si vedrebbero esecuzioni e morti reali); alcune persone vengono catturate a tale scopo… In breve. Finto snuff crudele e nichilista, emulo della lezione del primo Craven e portato all’eccesso; meno banale […]