La notizia è stata purtroppo confermata da più media: è morto Kim Ki-duk, il regista di Moebius, se ricordate il controverso lavoro che lo aveva consacrato e aveva fatto discutere la censura coreana, limitandone fortemente la distribuzione nei cinema.

Da quello che sappiamo Kim Ki-duk è morto per complicazioni dovute alla pandemia di Covid-19, in Lettonia, dove si trovava in questo momento. La sua morte è avvenuta dopo che, da quello che sappiamo, il suo entourage aveva completamente perso i contatti con lui da quasi una settimana.

Altri film che hanno messo sotto i riflettori il regista, spirato appena cinquantanovenne, sono stati L’isola e Ferro 3.